Quali sono le opportunità sul mercato del vino dopo COVID-19?

La crisi causata dalla pandemia di Covid-19 ha degli effetti drammatici su molte industrie, compresa l’industria vinicola. L’OIV (Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino) prevede un calo delle vendite del 35% in volume e del 50% in valore nel 2020 in Europa. Ci sono molte sfide ma anche grandi opportunità per i produttori di vino per affrontarle.

L’impatto del COVID-19 sul mercato del vino

Al fine di avere una visione più esaustiva della situazione e delle prospettive per l’industria, l’Ecole hôtelière de Lausanne e Changins, in collaborazione con la European Association of Wine Economists (EuAWE), ha condotto uno studio sul comportamento dei consumatori di vino in Svizzera durante il periodo di semi-contenimento e le loro attese.

A seguito delle 927 risposte ricevute, i risultati sono stati analizzati e presentano alcune notizie incoraggianti.

Gli svizzeri, soprattutto i latini, hanno consumato più vino durante il contenimento

La Figura 1 illustra una tendenza all’aumento del consumo di vino a scapito di quello della birra e delle acqueviti.

L’impatto del COVID-19 sul mercato del vino

Comparsa di nuovi modi di consumo

La Figura 2 illustra sia alcune differenze culturali tra le regioni linguistiche in termini di modi di consumo sia l’impatto del distanziamento sociale su questi ultimi. Prima della crisi, la maggior parte degli intervistati consumava spesso vino in famiglia (87%), tra amici (92%) e con dei colleghi (51%). La crisi ha portato a grandi cambiamenti. Il consumo tra amici e colleghi è crollato, ma non è del tutto scomparso – un riflesso del contenimento flessibile praticato in Svizzera. Quasi un terzo della popolazione è regolarmente impegnato in degustazioni di vini a distanza. Ma solo il 18% prevede di continuare a farlo in futuro. Sembra quindi che questi modi di consumo riflettano una tendenza effimera intrinsecamente legata alla natura delle misure adottate per contenere la pandemia.

L’impatto del COVID-19 sul mercato del vino

I consumatori hanno privilegiato le loro cantine

I consumatori utilizzano tre principali canali di acquisto: supermercato (85% degli intervistati che acquistano vino almeno una volta all’anno), negozi specializzati (85%) e acquisti diretti alla proprietà (80%). Qui traspare una forza dei produttori di vino svizzeri. In effetti, la vendita diretta offre molteplici vantaggi per loro: elenco di contatti sfruttabili in modo diretto dall’enologo per delle operazioni commerciali, stretto rapporto tra il produttore e i suoi clienti – che probabilmente rafforzerà la lealtà per questi ultimi, meno intermediari e un’influenza più diretta sulla gestione dei canali di 4 distribuzione.

L’impatto del COVID-19 sul mercato del vino

A livello europeo, lo studio condotto in altri 7 paesi (Spagna, Belgio, Italia, Francia, Austria, Germania e Portogallo) rafforza questa analisi presentando risultati simili, quali

  • un aumento della frequenza del consumo di vino;
  • cambia il modo in cui il vino viene acquistato e consumato;
  • ansia e precarietà, ma anche gusto e digitale come acceleratore di consumo.

4 consigli per attirare l’attenzione dei vostri clienti

È chiaro che l’industria vinicola ha subito gli effetti negativi della pandemia e deve ancora affrontare una notevole incertezza. Tuttavia, la storica vicinanza che i viticoltori svizzeri mantengono con i loro clienti attraverso la vendita diretta, unita alla volontà di consumare di più a livello locale, offrono motivi di misurato ottimismo in una prospettiva a più lungo termine. Sfruttiamo questo slancio ottimistico per trasformare le seguenti opportunità in rilanci di successo.

1. Distinguersi con una bottiglia di vino originale

La prima opportunità per ogni produttore è quella di mostrare i propri prodotti. Una bottiglia di vino personalizzata può aiutarvi a distinguervi efficacemente. Infatti, i consumatori usano i loro cinque sensi quando scelgono il loro prodotto in negozio. Una personalizzazione a 360° della vostra bottiglia di vino è un richiamo visivo e la creazione di un rilievo rafforza la sensazione del tatto. In questo modo, potrete beneficiare di un’interessante valorizzazione dei vostri prodotti, ideale per incrementare le vendite!

« Una bottiglia di vetro personalizzata è attraente e suscita emozioni. »

In questo particolare periodo, favorevole alle vendite dirette da parte dei produttori locali, i clienti si stanno orientando sempre più verso l’autenticità. Ecco perché una soluzione di packaging personalizzata e adattata al vostro marchio mette in evidenza il vostro prodotto autentico, reale e onesto.

2. Reinventare eventi vinicoli

La pandemia ha preso il posto di molti eventi estivi che di solito generano vendite significative. Ecco perché ogni produttore ha la possibilità di ripensare a come attirare i clienti nel proprio settore. La tendenza è verso la vendita diretta! Il contatto diretto, offrendo una degustazione presso la tenuta in un bicchiere di vino personalizzato, fa una buona impressione. E perché non offrire un bicchiere personalizzato con il vostro logo offerto con l’acquisto di bottiglie di vino in cantina? Oltre ad offrire un articolo che piacerà al grande pubblico, il bicchiere di vino permette di conservare un souvenir e un legame duraturo tra il produttore e il consumatore.

perché non offrire un bicchiere personalizzato con il vostro logo offerto con l’acquisto di bottiglie di vino in cantina?

3. Adottate una comunicazione vicina ai vostri clienti

I social network sono lo strumento essenziale che permette di mantenere un rapporto con i clienti. E questo è ancora più vero in questi tempi di crisi! In questo modo, potete far arrivare messaggi forti alla vostra comunità. Ad esempio, il Domaine Gérard Besse (@domainegeraldbesse) ha mostrato la sua immaginazione filmando le attività intorno al vino da svolgere durante il confino. Anche l’azienda vinicola Edmund Constantin ha innovato, ad esempio organizzando un Wine Drive In. Il pioniere della degustazione di vini online potrebbe essere la cantina Rhodan di Salgesch, che ha guidato digitalmente i clienti attraverso una degustazione di vini durante il periodo Corona. Oppure Mikaël Magliocco (Daniel Magliocco & Fils) che ha lanciato le degustazioni online “L’enologo nel tuo salotto” per commentare i suoi vini. Allo stesso tempo, la Cave du Tambourin ha permesso di degustare le sue nuove annate nel vostro salotto sviluppando delle mini bottiglie. Inoltre, molte cantine hanno introdotto anche la consegna a domicilio.

Questi sono solo alcuni esempi creativi e innovativi di come le cantine si sono adattate a questa straordinaria situazione.

Inoltre, la tendenza per i produttori locali è forte. Secondo lo studio, i produttori di vino svizzeri sembrano essere stati in grado di sfruttare questa tendenza e sono stati molto attivi sui social network, con più della metà degli intervistati che hanno dichiarato di aver ricevuto offerte attraverso questi canali.

Lasciate che la vostra comunità sia coinvolta nella vostra vita professionale condividendo le vostre giornate, le vostre azioni speciali e la vostra squadra. Niente di più autentico! A proposito, Univerre è felice di condividere le vostre foto di bicchieri e bottiglie, quindi non esitate a taggarci sulle vostre pubblicazioni.

Instagram Univerre

4. Partecipare alla rinascita dei ristoranti

Con i loro ristoranti chiusi, i ristoratori non hanno venduto vino negli ultimi mesi, e quindi non hanno né la necessità né i mezzi finanziari per fare scorta in questo periodo. È per questo motivo che il Passeport Gourmand ha unito le forze con Gault & Millau Suisse e L’Illustré per lanciare il progetto “Tous au resto” che favorisce la ripresa del settore della ristorazione. Questo piano di sostegno senza precedenti mira a incoraggiare i gastronomi a tornare al più presto in tutti i ristoranti della Svizzera romanda, offrendo loro un immediato rimborso (sotto forma di voucher) per ringraziarli della loro solidarietà. L’obiettivo di Tous au Resto è quello di infondere uno spirito positivo di solidarietà ai ristoranti, ai clienti, ai partner e all’economia in generale.

MyGlass.ch è orgogliosa di partecipare attivamente all’operazione di solidarietà Tous au Resto, che mira ad aiutare i ristoranti ad uscire dalla crisi premiando i clienti con buoni interessanti. Partecipate all’azione e approfittate di un buono di CHF 10.- su www.myglass.ch.

Visitate il sito www.tousauresto.ch

Swiss Wine Summer 2020

Quest’estate, “resta locale”: in fondo, quale modo migliore per concludere un’escursione o un giro in bicicletta in riva al lago se non con un buon pasto e un bicchiere di vino svizzero. Per sostenere il settore gastronomico e alberghiero, Swiss Wine Promotion lancia a giugno la campagna estiva nazionale “Swiss Wine Summer”. Le aziende partecipanti offriranno tre vini svizzeri al bicchiere per tutta l’estate. Scopri di piú

Partecipare alla rinascita dei ristoranti

I clienti che ci danno fiducia

Bicchiere personalizzato | Pilloud Gilles - Vins de Nyon
Bicchiere personalizzato | Pilloud Gilles - Vins de Nyon
Bottiglia di vino personalizzata
Bottiglia di vino personalizzata | J. Vocat & Fils
Cave Beetschen - Bottiglia di vino personalizzata
Bicchiere di vino personalizzato | Weinbau von Tscharner AG
Bicchiere di vino personalizzato | Weinbau von Tscharner AG
Bicchiere di vino personalizzato La Cavagne
Bicchiere di vino personalizzato La Cavagne
Bottiglia di vino personalizzata | Magnificients Nicolas Würst
Bottiglia di vino personalizzata | Magnificients Nicolas Würst

Vedere altri esempi:

Instagram Univerre
Pinterest Univerre

Avete delle domande? Non esitate a contattarci.

Olivier Burgat

Burgat Olivier

Westschweiz

Burgat Olivier

Westschweiz

Product Manager Wein

La Rocca Marcello

La Rocca Marcello

Deutschschweiz & Tessin

La Rocca Marcello

Deutschschweiz & Tessin

Verkaufsleiter Deutschschweiz & Tessin

Longo Jimmy

Tessin & Deutschschweiz

Longo Jimmy

Tessin & Deutschschweiz

Product Manager Bier

Vuignier Etienne

Westschweiz

Vuignier Etienne

Westschweiz
Naselli David

Naselli David

Marketing | Marketing & Verkauf

Naselli David

Marketing | Marketing & Verkauf

Marketing | Marketing & Verkauf

Lehmann Martin

Verkauf Deutschschweiz

Lehmann Martin

Verkauf Deutschschweiz

Product Manager Spirituosen

Barcheri Paola

Inside Sales International & Online

Barcheri Paola

Inside Sales International & Online

Rexhepi Mimoza

Univerre Deco

Rexhepi Mimoza

Univerre Deco

Trinkgläser

Duruz Guillaume

Duruz Guillaume

Wallis & Westschweiz

Duruz Guillaume

Wallis & Westschweiz